la cucina ribelle

Datemi un forno e cambierò il mondo

Chocolate & tahine loaf cake

The proclaimers-500 miles

Mi sono persa. Per qualche mese, e non mi sono ancora ritrovata, a dire il vero.
Ma ho bisogno di riniziare da qualche parte, e questo mi sembra un buon posto, visto che è mio, visto che ci penso ogni giorno, visto che lo controllo spesso per vedere che il letargo non si trasformi in decesso per abbandono, e ogni tanto mi ritorna indietro con forza, dai commenti, dalle domande, dalle visite.
Vivere non permette di rimanere fermi, ma ogni tanto succede di ritrovarsi a girare in tondo.

Ma la passione per la cucina, il bisogno di mettere le mani in pasta ogni volta che un pensiero frulla troppo per la testa, la voglia di nutrire coloro che si amano… beh, queste cose continuano a essere dei punti di riferimento, quindi credo che abbia senso continuare a condividerli qui.

IMG_0390[1]

DI sicuro sarà diverso. Le foto fatte con uno smartphone, ad esempio. Spero mi capirete. Le ricette saranno sempre collaudate, e avranno sempre superato la prova del giudice più severo che conosco: me stessa.

In questo periodo ho fatto diversi esperimenti di torte senza (burro, latte, uova), ma nessuna mi soddisfaceva mai appieno. Ci vuole il sapore, dove non si devono sentire troppa farina, o il lievito, o l’olio, che rispetto al burro ha un gusto più particolare. La consistenza, mi piace che sia morbido, leggermente umido, ma compatto, che non si sbricioli (rischio dell’assenza di uova). E dev’essere dolce, ma non troppo. Aromatico e profumato, ma non troppo. Insomma, uno lo assaggia e non deve accorgersi che è un dolce senza.
Questo loaf cake mi ha soddisfatto dal primo morso, ed è stato questo a farmi pensare: devo condividerlo!
L’ispirazione arriva da qui.
Ma volevo qualcosa che non fosse asciutto, o che fosse un pochino dolce, per una merenda gustosa. Quindi vi racconto le mie modifiche!

Chocolate&tahine loaf cake:

  • 250 ml di latte di soya
    1 cucchiaio di semi di lino
    1 mela
    150 gr di farina di farro integrale
    100 gr di zucchero
    50 gr di cacao amaro
    50 gr di cioccolato fondente
    60 gr di tahine
    30 gr di olio Extra Vergine d’Oliva
    un cm di bacca di vaniglia
    1/2 bustina di lievito per dolci

Per prima cosa, pulire la mela e tagliarla a pezzetti piccoli e metterla in un pentolino con il latte di soya, i semi di lino e la bacca di vaniglia aperta il più possibile, e lasciare sul fuoco fino a quando non bolle. Poi spegniamo e, mentre aspettiamo che si raffreddi, prepariamo in una ciotola tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero, cacao, e lievito.
A questo punto accendiamo il forno a 180°C.
Quando il latte si sarà raffreddato, togliamo la bacca di vaniglia e, con un frullatore a immersione, frulliamo tutti gli altri ingredienti, incorporando aria in modo che il composto monti anche un po’.
Fondiamo il cioccolato (a bagnomaria, in microonde o su un pentolino dal fondo spesso direttamente sul gas) e lo incorporiamo al composto, continuando a frullare. Aggiungiamo anche olio e tahine. Quando tutti gli ingredienti liquidi sono ben amalgamati e leggermente spumosi, li uniamo velocemente a quelli solidi, mescolando bene.
Versiamo il tutto in uno stampo da plumcake precedentemente unto con un filo d’olio, e inforniamo per ca. 30/40 minuti (per me vale sempre e solo la prova: vista, olfatto, stecchino, visto che i forni sono così diversi uno dall’altro!).
Veramente delizioso!! E pure perfetto per smaltire un pochino di uova di Pasqua!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

5 pensieri su “Chocolate & tahine loaf cake

  1. Bentornata.. e che ritorno!!
    Anch’io avevo fatto una torta al cacao e tahin ma era più che altro una torta da colazione da pucciare nel tè.. questa sembra proprio golosa!

    Mi piace

  2. Grazie!! Questa rimane comunque piuttosto morbida, quindi, anche se inzuppare è una delle mie cose preferite, si può fare a meno! 🙂

    Mi piace

  3. Mara in ha detto:

    Evviva Laura!Mi mancavano le tue ricette 🙂

    Causa intolleranza al fruttosio non posso mangiare zucchero e mele…secondo te funziona se sostituisco il latte di soja con quello di mandorle e aggiungo farina (se necessaria)??

    Ho un disperato bisogno di cioccolato e questa torta potrebbe essere la soluzione alla mia fame da dolce!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: