la cucina ribelle

Datemi un forno e cambierò il mondo

Gnocchi di ricotta allo zafferano

Oggi solo la scena del film Como Agua para Chocolate, tratto da uno dei libri che più ho amato nel mio periodo cileno (ho trovato un’amica messicana, in Cile, e lei me lo ha consigliato così tanto…), e la ricetta degli gnocchi più  morbidi e delicati che abbia mai provato.

gnocchi

 

Gnocchi di ricotta e zafferano

  • 250 gr ricotta
  • 2 patate medie
  • 180 gr/200 gr di farina
  • 30 gr di grana
  • una bustina di zafferano
  • una presa di sale e pepe

Per condire: sugo al pomodoro

Bollire le patate con la buccia in abbondante acqua salata, fino a quando non sono morbide, e  poi scolarle, aprirle a metà e lasciarle a raffreddare. Sbucciare le patate e schiacciarle fino a ottenere una purea liscia. Unirere la purea con la ricotta e mescolare.

Aggiungere insieme il resto degli ingredienti e impastare fino a ottenere una pasta omogenea, non appiccicosa ma morbida ( in caso risultasse troppo bagnata, aggiungere altra farina, ma non troppa, per non indurire l’impasto), gialla e profumata. Creare dei serpenti di impasto e poi, da quelli ricavare velocemente degli gnocchetti, tagliandone piccoli pezzi con un coltello, da appoggiare su una spianatoia infarinata.

Cuocere poi gli gnocchi in abbondante acqua calda salata, fino a quando non tornano a galla, mescolarli al sugo di pomodoro e servire.

Papà ha detto che erano ottimi. Una garanzia.

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: