la cucina ribelle

Datemi un forno e cambierò il mondo

Focaccine multicereali alle fragole grazie al Molino Grassi

Caetano Veloso- Vuelvo al sur

Quasi per caso, un mesetto fa, ho deciso di inviare una mail a Valentina di Nondisolopane, per partecipare al contest del Molino Grassi “ImpastandosImpara”.

focacciafragole

Il Molino Grassi nasce a Parma nel 1934 e da allora tre generazioni hanno sviluppato un tipo di produzione sempre più attento a persone e materie prime, con un approccio di filiera più collaborativo che competitivo. Il molino si propone come un vero e proprio ecosistema, con una vasta gamma di prodotti adatti a ogni tipo di produzione, dalle farine 00 di grano tenero a quella di semola, quelle integrali, quelle di farro monocoocco, e la riscoperta di altri grani antichi. L’ultima nata è la linea qb Qualità bio, per presentare la quale nasce il contest.

Quindi la ricetta di oggi nasce direttamente dalle due farine che ho ricevuto a casa, la farina Einkorn, una miscela di farina integrale di farro monococco e farina 1 di grano tenero, e la farina Manitoba, una miscela di farina tipo 0 di grano tenero manitoba biologico, farina di farro spelta biologico e farina tipo 2 di segale biologica.

molinograssi

 

Io ovviamente, quando ho visto le proprietà meravigliose di queste due farina, che sono farine abbastanza “di forza”, ho pensato che, se da una miscela così potevano nascere cose meravigliose, tanto valeva sfruttarle per veicolare nel mio impasto altre farine, meno facili da lavorare, ma dal sapore e dalle qualità altrettanto uniche.

 

Una bella dose di fortuna ha prodotto un risultato davvero meraviglioso, delle focaccine dolci e morbide, con un aroma unico. A completare l’opera, a dire il vero, le fragole di Giustino il contadino, prese sabato mattino al mercato di piazza delle Erbe. Giustino è un’istituzione a Rovereto, ha i prezzi di un gioielliere, ma la bontà dei suoi prodotti è innegabile.

Focaccine multicereali alle fragole:

  • 150 gr di licoli (rinfrescato 2 volte)
  • 150 gr di farina Einkorn qb
  • 150 gr di farina Manitoba qb
  • 50 gr di farina di riso bio
  • 50 gr di farina di grano saraceno bio
  • 150 gr di acqua
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 20 gr di olio evo
  • 250 gr di fragole bio
  • un paio di cucchiai di zucchero bianco per spolverare

Mescolare le farine e aggiungerle al licoli e all’acqua, e iniziare a impastare. Aggiungere lo zucchero, sempre impastando, e infine l’olio. Lavorare fino a quando non si ottiene un impasto omogeneo. Lasciar riposare un’ora, poi prendere l’impasto, e fare un giro di pieghe (il giro di pieghe per gli impasti è spiegato qui, molto meglio di come potrei fare io). Lasciar lievitare fino al raddoppio  del volume(in casa mia, con ca. 19 gradi, ci sono volute 16 ore). Poi formare le focaccine, staccando pezzetti di impasto di ca. 60 gr, creando una pallina e poi schiacciandola. Lasciar riposare le focaccine su una teglia, rivestita di carta da forno e coperta con la pellicola, in frigo, per 12 ore. Tirare fuori la teglia dal frigo e, dopo un’ora e mezza a temperatura ambiente, mettere una fragola al centro di ogni focaccina, spolverare con lo zucchero e infornare in forno caldo a 180°. Dopo 20/25 minuti sfornare, e provare a resistere!

I tempi lunghi di questa ricetta si devono a due cose: le farine senza glutine (riso e grano saraceno), che rallentano i processi di lievitazione, ma soprattutto il mio tempo, a cui ogni ricetta deve adeguarsi. In una venerdì particolarmente pieno, ho impastato alle 8 di mattina (il licoli era stato rinfrescato il giorno prima e lasciato a temperatura ambiente), ripreso dopo la piscina per le pieghe, dimenticato in casa durante il lavoro e una cena fuori con i parenti, ripreso in mano a mezzanotte per fare le focaccine, rimesso in frigo fino al giorno seguente, quando E. alle 11 aveva l’ordine di tirarlo fuori dal frigo. Io alle 12.30 sono tornata a casa dal lavoro e ho infornato.

Per accorciare i tempi ci sono vari trucchi, tenere a 28 gradi l’impasto ad esempio facilita sicuramente. Ma lavorare al freddo mi aiuta molto, quando non so come saranno i miei ritmi. E l’impasto assume un sapore meraviglioso!!

Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Grassi

1-impastando_CONTEST_2-1024x883

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Focaccine multicereali alle fragole grazie al Molino Grassi

  1. Ecco.. ne vorrei una proprio ora!! Facciamo anche due..
    Ho adocchiato la farina Einkorn al Ranocchio ma non l’ho ancora provata.. ottima la scelta di abbinarla a farine più deboli!

    Mi piace

  2. Il problema è proprio questo: una non basta a nessuno! uscite dal forno le abbiamo guardate, e tre son sparite! 🙂 Comunque la focaccia con la frutta questo weekend va di moda, ho visto 🙂 facciamo uno scambio!

    Mi piace

  3. Mara in ha detto:

    Brava Laura, sembrano buonissime!!Sappi che mi fai sempre venire fame 😀

    Mi piace

  4. Nondisolopane in ha detto:

    Grazie per la tua ricetta Laura 🙂 mi piace l’idea della focaccia con la frutta! ti ho appena inserito la foto nell’album.
    Buona giornata

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: