la cucina ribelle

Datemi un forno e cambierò il mondo

Siete stati buoni?

Eartha Kitt- Santa Baby

Sono tornata per un ultimo post, prima delle vacanze di Natale, per lasciarvi gli auguri, accompagnati dalla ricetta dei biscotti di Natale per eccellenza, i Pan di Zenzero. La mia amica Dani me l’aveva chiesto specificatamente, e siccome è lontana, come regalo, le dedico questo post: non è molto, ma spero apprezzi il pensiero!

So di essere terribilmente in ritardo, ma una brutta caduta e una influenza ancora peggiore mi hanno costretta al riposo forzato in questi giorni, scusatemi!

pandizenzero

Adoro questo periodo dell’anno, quando si sta in casa con le lucine dell’albero accese, a bere tè e sfornare biscotti, oppure si sorseggia un vin brulé (e se non si può uscire, causa slogatura alla caviglia, ci sono amiche che ti fanno pure il servizio a domicilio!) e si pensa a chi è stato buono e meritevole.

Ammetto che mi è piaciuto molto, però, due anni fa, passarlo in Cile, con il caldo, il mare, la spiaggia, asados in ogni cortile. Ero tornata dalla mia famiglia proprio il giorno della Vigilia, ma spero in futuro di poter tornare e festeggiare l’anno nuovo a Valparaiso, in costume da bagno.

Il 2014 sta per iniziare, e io sono molto felice, aspettando  tutte le nuove esperienze che si preparano per noi! Quindi auguri a tutti di buon Natale!!

Gingerbread di Martha Stewart alleggeriti:

  • 720 gr di farina
  • 225 gr di burro
  • 185 gr di zucchero
  • 300 gr di malto d’orzo
  • 150 gr di miele
  • 50 gr d’acqua
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 3 cucchiaini di zenzero grattugiato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata grattuggiata
  • 100 gr di zucchero a velo e 3 cucchiai d’acqua bollente per la glassa

Scaldare il miele, il malto, l’acqua e le spezie fino a scioglierli leggermente. Mettere il burro e lo zucchero in un recipiente, aggiungere il composto caldo e mescolare con le fruste elettriche a media velocità. Aggiungere le uova, amalgamando bene la prima di aggiungere la seconda, e poi inserire piano piano la farina, mescolata con sale e lievito. Far riposare l’impasto in frigo fino a quando non si rassoda.

Prelevare circa un terzo dell’impasto e lasciare il restante nel frigo, stenderlo su un piano ben infarinato, con spessore di ca. 3 o 4 mm e formare i biscotti. Procedere così fino a quando non è finito l’impasto. Se diventa troppo morbido e difficile da lavorare, basta rimetterlo in frigo. Cuocere in forno preriscaldato a 180° fino a quando i biscotti non saranno belli dorati, 15 minuti circa.

Per la glassa non amo utilizzare i bianchi d’uovo, quindi uso solo quella all’acqua. Si aggiunge allo zucchero a velo poca acqua bollente alla volta, fino a trovare la consistenza cremosa adatta al tipo di decorazione (più liquida per ricoprire tutta la superficie, un po’ più solida per le decorazioni di precisione). Quando si raffredda e solidifica, basta aggiungere un altro po’ d’acqua calda.

Buone feste!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Siete stati buoni?

  1. Daniela in ha detto:

    Gracias Laura!! Voy a probar que tal me quedan a mi…
    Que pases una linda Navidad!! Saludos a tus padres, tu hermano y a Emilio!!
    Un gran abrazo, se les extraña siempre… DANI

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: