la cucina ribelle

Datemi un forno e cambierò il mondo

Vegetable&tofu curry per la cena della domenica

Laura Veris – Sun song

In visibilio e grande attesa per la mia gita di domani a Hotel 2013, fiera dedicata al mondo dell’ospitalità e della ristorazione, questa settimana devo dire la verità, sono fiera di me.

Non ho trovato il lavoro della mia vita, non sono stata insignita di nessun premio, non ho nemmeno perso i chili di troppo. No, tutto questo mi farebbe ballare sotto la pioggia.

Io mi accontento di essere felice per aver cucinato cose buone, essere pure riuscita a fotografarle prima che sparissero, e aver smesso di litigare furiosamente con photoshop. Grandi risultati per me!

La prima ricettina della settimana non è molto originale, lo ammetto. Anzi, è un classico in tanti Paesi. Ormai da noi spopolano mille versioni e ogni studente, che ogni tanto si ricorda di mangiar verdure, ne ha sperimentata una. Unisce infatti la praticità del piatto unico all’esoticità della cucina orientale. Qui é stata il complemento della cena della domenica, che di solito facciamo con una amica di quelle che ormai è di famiglia! Lei portava una zuppa di verza, ed E. mi ha detto: ma non mangeremo mica solo minestra? Così su due piedi abbiamo improvvisato.

vegetablecurry

Ma insomma, che cos’è? Il curry di verdure e tofu, of course. Chi ha già la sua versione, di cui è pienamente soddisfatto, può cambiare pagina. Ma chi non l’ha mai provato, dovrebbe lasciarsi dire che ci sono il riso integrale, che fa bene, le verdure, che fanno bene, il tofu, che fa bene, il curry e lo zenzero, che fanno bene. Ma in più è davvero saporito e riscalda e ha un bel colore giallo, come le foglie di questa stagione, ma io preferisco pensare al sole dell’estate!

Curry di tofu e verdure:

  • 1 porro
  • 1 carota
  • 1 cavolfiore piccolo
  • 1 peperone rosso
  • 1 zucchina
  • 1 panetto di tofu
  • 1 pezzetto di radice di zenzero
  • 2 cucchiaini di curry
  • 1 pizzico di peperoncino
  • 1 cucchiaio di salsa di soya
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di latte di cocco.

Per prima cosa, puliamo, tagliamo a ciuffetti e mettiamo a bollire il cavolfiore in acqua salata. Poi tagliamo a listarelle il peperone e lo mettiamo a cuocere in padella con poco olio. Dopo un paio di minuti, quando inizia  a sfregolare, io solitamente lo sfumo con poco vino bianco, ma è un passaggio opzionale. Dopo aggiungiamo un po’ d’acqua per volta, fino a quando il peperone non si ammorbidisce, sale e pepe. Intanto tagliamo a striscioline la carota e la zucchine, a rondelline il porro, a quadretti il tofu. Io cuocio queste verdure separate dal peperone, perché, mi sembra, il suo sapore coprirebbe troppo il gusto delle altre. Quindi prima soffriggo porro e carote con il pezzettino di zenzero e lo spicchio d’aglio. Dopo 5 minuti aggiungo la zucchina, salo con la salsa di soya e aggiungo le spezie. Quando tutto è cotto aggiungo il tofu, il peperone e il cavolfiore, e faccio saltare. Infine, il dettaglio che ho scoperto fare la differenza: due cucchiai abbondanti di latte di cocco. Lasciate che si sciolgano bene, creando una cremina per le verdure.

Assaggiate: vi piace? Se non sa abbastanza di curry, aggiungete. Se non è abbastanza salato, salate. Insomma, una cosa fondamentale nella cucina è assaggiare, per adeguare le ricette ai propri gusti! Sembra una sciocchezza, ma spesso io per prima cucino e non assaggio (ho scoperto che anche nonna lo fa, credo sia una piccola pigrizia di famiglia). Invece quando il tutto è ancora sul fuoco, ci sono molte più possibilità di correre ai ripari!

La sera abbiamo mangiato il curry da solo, ma quello avanzato il giorno dopo (non molto, purtroppo), l’ho mangiato io, accompagnato con del riso integrale, salato anche questo solo con salsa di soya, e devo dire che è davvero una combinazione perfetta!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Vegetable&tofu curry per la cena della domenica

  1. Pingback: Una crema cocco e limone contro lo stress.. | la cucina ribelle

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: